venerdì 21 settembre 2018
  • 0
il Timone N. 172 di Aprile 2018
Opzione Benedetto, oltre la barbarie

«La mia Benedict Option non nasce dalla paura, bensì dall’amore per Cristo e per il prossimo», ha dichiarato Rod Dreher, autore del libro che il New York Times ha definito «il più discusso e il più importante libro religioso del decennio». Si intitola The Benedict option, un testo uscito nelle librerie americane all’inizio del 2017 e che ha già fatto discutere teologi e intellettuali di mezzo mondo.

Lo scrittore statunitense, 51 anni, editorialista di The American conservative, ha cercato una soluzione a questa domanda: come vivere da cristiani in un Occidente ormai post cristiano? Il Timone ha chiesto a Dreher di spiegare qual è la risposta che ha trovato, quindi abbiamo domandato cosa ne pensano il vescovo di Philadelpia, monsignor Charles Chaput, la giornalista e scrittrice Costanza Miriano e il monaco della Comunità dei Figli di Dio padre Serafino Tognetti. E poi un pensiero, tra oblio e memoria, di Giovanni Lindo Ferretti, e un’intervista a Marco Sermarini

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: