mercoledì 13 novembre 2019
  • 0
il Timone N. 189 di Novembre 2019
Quel muro crollato sul comunismo

Il 9 novembre 1989 il Muro di Berlino, simbolo della cortina di ferro, non crollò per magia. Fu abbattuto in segno di resa. Il contesto politico raccontato da Marco Respinti svela il ruolo di una consapevolezza sempre maggiore del pericolo morale intrinseco al comunismo sovietico.

Sono stati decine di milioni i fedeli che hanno subito una persecuzione violenta e sistematica oltre cortina, molti i martiri. Per comprendere cosa è avvenuto basti ricordare che Nikita Kruscev disse che avrebbero mostrato in Tv “l’ultimo cristiano”. Marta Petrosillo snocciola i numeri di una tragedia e offre il racconto di Aiuto alla Chiesa che soffre, la fondazione di diritto pontificio che in ogni modo aiutò le chiese a resistere.

Benedetta Frigerio intervista lo studioso americano George Weigel, biografo di Wojtyla, per conoscere quale fu il ruolo di Giovanni Paolo II nell’aprire la breccia sul Muro, anche all’interno del Vaticano…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Novembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: