mercoledì 26 giugno 2019
  • 0
NEWS 1 settembre 2018    di Redazione
Fedeltà: i cristiani di Siria e gli sposi per sempre. È il Timone di settembre

È in distribuzione il Timone n° 176, settembre 2018. Potete leggere la rivista in formato cartaceo o digitale, grazie anche a una app personalizzata per iPhone, iPad o Android. Con questo numero Il Timone si fa in 11 e dall’1 settembre 2018 passa da 10 numeri all’anno a 11. La novità è per essere sempre più presenti, un impegno editoriale e uno sforzo economico che affrontiamo proponendo un piccolo aumento alla portata di tutti: abbonamento a soli 2 euro in più.

SIRIA: LA VOCE DELLA CHIESA

Nel dossier di settembre affrontiamo il dramma dei cristiani di Siria, perseguitati e dimenticati, che ci offrono una testimonianza autentica di fedeltà a Cristo. Ne parliamo con monsignor Antoine Audo, vescovo caldeo di Aleppo, e padre Bahjat, francescano della Custodia di Terra Santa. Alessandro Monteduro, direttore della sezione italiana di Aiuto alla Chiesa che soffre, ricorda il disastro demografico e culturale causato dalla persecuzione dei cristiani da parte di formazioni jihadiste. Il punto sul conflitto è di Gianandrea Gaiani. Il reporter di guerra Gian Micalessin racconta la sua esperienza: «I cristiani avevano avvertito che i ribelli erano del peggior jihadismo, ma l’Occidente li ha snobbati».

ESSERTI FEDELE SEMPRE

Si può essere fedeli per sempre, tutti i giorni della propria vita? Sì, è la risposta che danno Rosanna Brichetti e Vittorio Messori. Il racconto del loro matrimonio diventa un libro e Rosanna ne parla ai lettori del Timone. La fedeltà al sacramento, a quel «sì» pronunciato davanti a Dio, è quanto vive anche Emanuele Scotti della fraternità Sposi per sempre, cioè di coloro che nonostante la separazione continuano a dire il loro «sì». Perché il matrimonio, scrive don Ugo Borghello, è una rete di relazioni che una volta spezzata porta un dolore che fa male a tutti, anche alla società. In fondo, ci dice padre Serafino Tognetti, la fedeltà è un segno di eterno.

POLITICAMENTE SCORRETTI

Cinquant’anni fa, 23 settembre 1968, saliva al Cielo san Pio da Pietrelcina, il santo stigmatizzato non omologabile alla cultura egemone del XX secolo, così lontana da Dio. Vincenzo Sansonetti lo ricorda per i lettori del Timone, mettendo in evidenza il suo essere uomo di preghiera e sacrificio. Tutto per la salvezza degli uomini.

A Padre Pio di certo non piaceva la moda sexy, anzi. Oggi, di fronte a uno stile sempre più erotizzato, cresce una moda modesta (modest fashion) che, scrive Raffaella Frullone, vuole mettere in evidenza la dignità delle donne e quindi la vera bellezza.

Scorretto per gli uomini del XXI secolo è anche il metodo educativo di don Giovanni Bosco. «L’esempio del fondatore dei salesiani ci ricorda», scrive Ermes Dovico, «che solo con l’aiuto di Dio può esserci vera educazione». E il suo metodo era apprezzato anche dagli anticlericali.

FEDE E SCIENZA

Il recente studio di medicina forense che ha posto in dubbio le macchie di sangue della Sindone ha scatenato i sostenitori della falsità del Sacro Lino. Rispondono la sindonologa Emanuela Marinelli, l’esperta di tecniche forensi Francesca Saracino e il cardiologo Pietro Pescetelli.

Un altro studio sul Dna mitrocondriale, invece, ha mostrato come la teoria darwiniana sia in difficoltà con il gradualismo, uno dei suoi capisaldi. Questo studio, spiega Enzo Pennetta, mostra come vi sia una origine quasi contemporanea della maggior parte delle specie.

Non mancano le rubriche, a partire dai Timonieri , gli ex direttori Gianpaolo Barra e Riccardo Cascioli,, “Il Kattolico” di Rino Cammilleri, e “Don Camillo sul crinale” di Lorenzo Bertocchi, in cui il parroco è alle prese con l’elogio del paracarro. Giacomo Samek Lodovici nel suo “Filosofando” si concentra sull’importanza di una formazione integrale a scapito dell’utilitarismo che pervade le nostre scuole. La “Matita blu” è affidata a Giuliano Guzzo per ricordarci che CR7 è un campione pallonaro, ma è un esempio non molto Cristiano; Le “Parole proibite” di Andrea Zambrano mettono a tema la parola “pena”.


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: