venerdì 03 luglio 2020
  • 0
NEWS 26 marzo 2020    di Redazione
A Fatima 24 paesi consacrati a Gesù e Maria

Ventiquattro paesi mercoledì sono stati consacrati al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria nel Santuario di Nostra Signora di Fatima, in Portogallo.
Il 25 marzo, in una cerimonia che includeva la recita del rosario e una litania che chiedeva alla Beata Vergine Maria di pregare per gli afflitti, il vescovo di Fatima, il cardinale Antonio Marto, ha rinnovato la consacrazione del Portogallo e della Spagna a Gesù e Maria, e ha aggiunto i nomi di ventiquattro altri paesi.

In risposta alla pandemia globale di coronavirus, la conferenza episcopale portoghese ha annunciato la scorsa settimana che avrebbero riconsacrato il Portogallo a Cristo e Maria la sera del 25 marzo. Poco dopo l’annuncio, la conferenza episcopale spagnola ha richiesto che anche il loro Paese fosse consacrato nella stessa liturgia. I vescovi portoghesi hanno successivamente invitato i capi di altre conferenze episcopali nazionali a chiedere l’aggiunta anche delle loro nazioni.

Oltre alla Spagna e al Portogallo, gli altri 22 paesi consacrati su richiesta delle rispettive conferenze episcopali sono: Albania, Bolivia, Colombia, Costa Rica, Cuba, Slovacchia, Guatemala, Ungheria, India, Messico, Moldavia, Nicaragua, Panama, Paraguay , Perù, Polonia, Kenya, Repubblica Dominicana, Romania, Tanzania, Timor Est e Zimbabwe.

Il cardinale ha anche pregato per “i bambini, gli anziani e i più vulnerabili”, chiedendo alla Beata Vergine Maria di “confortare medici, infermieri, operatori sanitari e operatori sanitari volontari, rafforzare le famiglie e rafforzarci nella cittadinanza e nella solidarietà. ” Durante le sue osservazioni, il cardinale ha ricordato che i santi Francisco e Jacinto Marto, pastori ai quali apparve la Beata Vergine Maria nel 1916 e nel 1917, morirono entrambi tra le vittime della pandemia di influenza spagnola.
Il cardinale Marto ha pregato affinché i santi intercedessero per i “così tanti malati che, in questi giorni e in modo profondo, sperimentano la solitudine dell’isolamento a cui sono soggetti “.

In Spagna, oltre 3.600 persone sono morte a causa del coronavirus, mentre in Portogallo, quasi 3000 sono state contagiate e quasi 50 sono morte. Più di 21.000 persone sono morte in tutto il mondo a seguito del romanzo coronavirus. (Fonte)


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: