mercoledì 26 giugno 2019
  • 0
NEWS 1 febbraio 2019    di Redazione
Fra tatuaggi e trash anche la mezzaluna sull’Europa. È il Timone di febbraio

È in distribuzione il Timone n° 181, febbraio 2019. Potete leggere la rivista in formato cartaceo o digitale, grazie anche a una app personalizzata per iPhone, iPad o Android.

IL TATUATO DELLA PORTA ACCANTO

«Si sta sviluppando un formidabile mercato planetario del design corporale», dice al Timone l’antropologo francese David Le Breton. Attualmente, scrive il sociologo Giuliano Guzzo in apertura del dossier, 7 milioni di italiani hanno almeno un disegno sulla pelle, con l’Istat giunto ad inserire la voce «tatuaggi» nel proprio paniere. Calciatori e cantanti, impiegati e shampiste, avvocati e medici, il tatuaggio ormai è una moda. Lo psicoterapeuta Roberto Marchesini si interroga sulle motivazioni che spingono a tatuarsi. «Non si tratta di semplici disegni sul corpo», dice al Timone don Paolo Ciccotti, esorcista, «ma c’è un retroterra culturale, antropologico e quindi anche spirituale».

LA MEZZALUNA SULL’EUROPA

In Europa ci sono già partiti musulmani, vengono costruite moschee che non sono solo luoghi di culto, c’è il terrorismo, la legge islamica viene accolta nei tribunali. Nel Primo piano del Timone raccontiamo questi fatti che fanno dell’islam, scrive l’arcivescovo Giampaolo Crepaldi, un problema politico da affrontare con i criteri della dottrina sociale. Lorenza Formicola e Giulio Meotti analizzano paese per paese il fenomeno dei partiti politici di matrice islamica, la conquista demografica, il terrorismo e l’accoglienza di una sorta di sistema giuridico parallelo basato sulla sharia.

TRAVOLTI DALLA MACCHINA DEL TRASH

Nei pomeriggi in Tv trionfa il trash. Corteggiamenti da soap opera, cronaca dal rosa al nero e gossip senza posa. Le regine incontrastate sono Maria De Filippi e Barbara d’Urso, senza dimenticare Forum. Un analisi del fenomeno di Elonora Fornasari

 

CORTANA E I SUOI FRATELLI

Gli assistenti vocali, come Amazon Echo, Google Home, HomePod, stanno invadendo le nostre case. Parlano, ma non pensano dice Tommaso Scandroglio

UNA GEMMA CHE SALVA DALL’ABORTO

Venticinque anni fa, era il 1994, quattro personalità del mondo pro life italiano fondarono il Progetto Gemma. Da allora, dice al Timone la responsabile per la città di Milano, sono stati salvati circa 26.000 bambini

RAFFAELLA, DAL TUCA TUCA AL GAY PRIDE

La Matita blu si esercita sulla madre delle soubrette televisive che in 50 anni di carriera, tra un balletto e un motivetto, ha messo spesso il suo talento e il suo successo nazionalpopolare a servizio dell’ideologia nemica della donna e della famiglia

SOLDATI DI DIO

Andrea Cionci racconta la figura del cappellano militare nella Grande Guerra. Oggi questi preti in divisa sono figure scomode, ma le loro storie ci parlano di pietà e virtù straordinarie da riscoprire

Non mancano le consuete rubriche: “Il Kattolico” di Rino Cammilleri, “Don Camillo sul crinale” di Lorenzo Bertocchi, in cui il parroco è alle prese con un “14” al Totocalcio. Poi Giacomo Samek Lodovici nel suo “Filosofando”; la “Parola proibita” di Andrea Zambrano è “pudore”. Vittorio&friends vede Messori dialogare ancora con Vincenzo Sansonetti sull’attualità. Poi Rosanna Brichetti Messori con “Sto alla porta e busso”.


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: