giovedì 22 febbraio 2018
  • 0
NEWS 18 gennaio 2018    
Una generazione per cui conta solo l’io

Barbara Lefevbre è un insegnante di storia e geografia nei licei di Parigi, capace di tener testa nei dibattiti televisivi anche a Emannuel Macron. Ha dato alle stampe il suo quarto libro, Génération : J’ai le droit, dove mette a nudo una generazione di studenti e di genitori «che ritengono che i loro diritti individuali prevalgano sull’interesse generale. Le identità individuali sono glorificate a scapito del bene comune».

«Vedo in questa generazione due rifiuti, due crisi: una crisi di autorità e una crisi di cultura. Ma la cultura è fondamentale perché genera integrazione. E non sto parlando qui di figli di immigrati, perché un bambino è un nuovo arrivato nella società, e il ruolo della scuola è di insegnargli la vita in comunità. Ma oggi è delegittimata. Non dovrebbe sorprendere, quindi, che l’allievo contesti, non obbedisca».

«L’esplosione dei social network», dice l’insegnante in un’intervista a Le Parisien, «ha accentuato il dominio dell’io onnipotente, che pensa di avere la precedenza sul “noi”. Già negli anni 2000, si avvertiva negli studenti un certo non consenso dell’autorità». Poi le cose sono peggiorate ancora.

«Quando metti avanti il ​​tuo io, quando l’unica cosa che conta è la soddisfazione dei tuoi desideri, si crea una relazione estremamente violenta con gli altri. L’altro diventa un oggetto. Da qui le molestie, il sessismo e questi ragazzi che fanno da se la loro legge».


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: