mercoledì 20 febbraio 2019
  • 0
NEWS 2 gennaio 2016    
Il tabernacolo torni al centro: per il vescovo di Madison non si puà «accantonare» l’Eucaristia

Il tabernacolo deve tornare al centro, dietro l’altare,  in quello che è il punto focale della chiesa. E così in tutte le chiese della diocesi.

Questo è quanto ha detto ai suoi presbiteri monsignor Robert Morlino, vescovo della diocesi statunitense di Madison, nel Wisconsin. Morlino lo ha comunicato lo scorso settembre a un incontro con i sacerdoti, ma la notizia si è diffusa nei giorni scorsi per un articolo che ha dedicato alla vicenda niente meno che il Wall Street Journal, che evidentemente ha colto il valore di questo gesto.

Il fine è infatti correggere una delle prassi dell’architettura liturgica del dopo Concilio portate avanti con ferrea e spesso ideologica determinazione da parte di schiere di liturgisti, ma che non hanno smesso di suscitare perplessità e disagio fra il popolo credente e non solo: la prassi di spostare il tabernacolo in un luogo laterale – nei casi migliori un cappella, nei casi peggiori anfratti simili a sottoscala – per far risaltare il valore di “novità” di ogni Messa e per scindere il momento della Messa da quello dell’adorazione eucaristica. Ma, in fondo, per segnare uno scarto con la liturgia e l’architettura tridentine e la loro – secondo i liturgisti aggiornati – eccessiva concentrazione sull’Eucaristia ed enfasi sulla presenza reale del Signore,  a discapito dell’evento comunionale della Messa.

Per Morlino, invece, la nuova misura servirà per rimettere al centro dello sguardo e del cuore Colui che fa la Chiesa, il Dio vivo presente nelle specie eucaristiche.

Il vescovo ha dato tempo tre anni per riposizionare i tabernacoli in circa metà delle 134 chiese diocesane che necessitano di questo “aggiornamento”.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: