venerdì 03 luglio 2020
  • 0
NEWS 23 giugno 2017    
La forza del Rosario e la fede di un padre: bambina rapita dall’Isis ritrovata dopo tre anni

da Gloria.tv

 

Nell'agosto 2014, i terroristi dell'ISIS rapirono Cristina, una bimba di tre anni, dalle braccia di sua madre a Bakhdida in Iraq settentrionale.

Da allora suo padre, Khouder Ezzo, ha pregato ogni giorno il Rosario chiedendo il suo ritorno.

Questo giorno è arrivato il 10 giugno, quando la Cristina, ora di sei anni, è stata restituita alla sua famiglia. Lo ha riferito il sacerdote cattolico siriano, padre Ignatius Oggy (nella foto), ad Aiuto alla Chiesa che soffre, parlando di un «miracolo».

Cristina era stata trovata da una famiglia musulmana vicino a una moschea a Mossul. La famiglia si prendeva cura di lei per restituirla dopo la guerra.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: