giovedì 23 maggio 2019
  • 0
NEWS 24 luglio 2015    
Le unioni LGBT sognate dal ddl Cirinnà  costano agli italiani 10 milioni in due anni. La fonte è il Ministero

di Chiara Sarra

 

Le unioni civili? Ci costerebbero quasi 10 milioni in due anni. A fare i conti in tasca al ddl Cirinnà è il Ministero di Economia e Finanze.

"Gli oneri delle unioni civili per le finanze pubbliche sono di 3,5 milioni in 2016 e 6,0 milioni in 2017", scrive in un tweet il ministero di Pier Carlo Padoan, scatenando però ancora di più il dibattito sul tema col Pd che accoglie i dati positivamente, lo scetticismo di Ncd e le critiche delle opposizioni.

Più in generale, secondo la relazione del Mef, gli oneri vanno dai 3,7 milioni nel 2016 ai 22,7 milioni nel 2025 tra "minor gettito Irpef per le detrazioni fiscali, maggiori prestazioni per assegni al nucleo familiari, maggiori prestazioni pensionistiche di reversibilità".

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: