venerdì 22 marzo 2019
  • 0
NEWS 29 luglio 2015    
Tomas Halik: se il sacerdote più in vista della Repubblica Ceca a forza di dialogare finisce al gay pride

Tomas Halik, 67 anni, è forse il sacerdote oggi più in vista della Chiesa cattolica della Repubblica Ceca. Saggista, conferenziere,  vincitore nel 2014 del Premio Templeton “per il progresso della religione”, la sua produzione ruota attorno alla necessità per il cattolicesimo di “aprirsi al mondo” e di lasciarsi purificare dalla dura ma benefica marea della secolarizzazione. 

Molto stimato anche in precisi ambienti vaticani, lo scorso marzo è stato uno dei relatori al  convegno “Rinnovare la Chiesa in età secolare”, che si è tenuto alla Pontificia Università Gregoriana sotto l’egida del Pontificio Consiglio per la Cultura.

E' di ieri la notizia che l’arcivescovo di Praga, il cardinale Dominik Duka, ha criticato pubblicamente il sacerdote mediatico per la sua intenzione di prendere parte agli eventi collegati al gay pride in programma il mese prossimo nella capitale. Halik è atteso a un dibattito sulla discriminazione dei gay nella Chiesa e alla proiezione di un documentario su un sacerdote omosessuale polacco.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: