sabato 23 febbraio 2019
  • 0

News

Australia, due college gesuiti entrano nella disputa sulle nozze omosessuali. A favore del sa

31-08-2017

I rettori del St Ignatius' College di Sydney e del Xavier College di Melbourne scrivono a genitori, prof e studenti: meditare sugli insegnamenti di papa Francesco

Un cattolicesimo integrale, fondato sulla tradizione della Chiesa. Cosa rinasce una parrocchia

30-08-2017

Nella solennità dell'Annunciazione, la scorsa primavera, l'arcivescovo di San Francisco Salvatore Cordileone ha dedicato la rinnovata Cappella dell'Adorazione della chiesa Stella del Mare, parlando di «un momento cruciale nella storia di questa parrocchia». «Vogliamo fondare il rinnovamento della nostra parrocchia sulla Santa Eucaristia» ha detto padre Joseph Illo, «il nostro proposito è evangelizzare iniziando dal dono della Santa Eucaristia. Questo significa mettere molta energia nella cura della Messa domenicale, compresa la musica e la predicazione»...

Siracusa 1953, la Madonna piange su un letto nuziale. Pochi anni dopo si scatena l’attacco alla famiglia

30-08-2017

In questi giorni ricorre l'anniversario delle lacrimazioni della Madonna di Siracusa. Il fenomeno iniziò il 29 agosto del 1953 e si protrasse per quattro giorni. Dal volto di una madonnina di gesso iniziarono a sgorgare delle vere lacrime umane. Le analisi scientifiche ne confermarono la natura. L'immagine si trovava sul letto nuziale di una giovane coppia di sposi. Ed è proprio questa collocazione che ci permette di fare qualche riflessione....

Prove di poligamia. La corte suprema tedesca ‘approva’ il doppio matrimonio di un musulmano

29-08-2017

La Verwaltungsgerichtshof, la Corte Suprema tedesca, ha stabilito che un musulmano siriano di 36 anni, che è 'sposato' a due donne, riavrà indietro il passaporto tedesco.Nel 2008, il siriano sposò una donna tedesca a Karlsruhe, e sette settimane dopo sua cugina in Syria. Due anni dopo ha ricevuto la cittadinanza tedesca. Quando la sua poligami divenne nota, fu privato della sua cittadinanza perchè aveva tenuto segreta la seconda moglie, quando era diventato tedesco.La decisione di un tribunale che aveva sostenuto questa scelta è stata ora ribaltata. Entrambi le 'mogli' vivono a Karlsruhe in appartamenti diversi.

Le immagini della prima Messa a Mosul dopo tre anni di occupazione da parte dello Stato islamico

29-08-2017

Lo scorso 9 agosto padre Luis Montes, missionario dell'Istituto del Verbo Incarnato, ha celebrato la prima Messa a Mosul dopo tre anni di occupazione da parte dello «Stato islamico». Ne dà conto Aci Prensa.La liturgia, nella festa della santa e martire Edith Stein, si è svolta in una cappella del Monastero di San Giorgio, sull'altare vandalizzato e spogliato del suo rivestimento in marmo dalle milizie dell'Isis.Padre Montes è giunto sul posto con una troupe che ha completato la seconda parte del documentario «Guardiani della fede» sulla vita dei cristiani in Iraq e Siria.

Issata a Faraya, in Libano, la gigantesca statua in onore di san Charbel, difensore dei cristiani maroniti

29-08-2017

La fama di santità del monaco eremita ha superato frontiere religiose, in vita e dopo la sua morte. Al suo interno verrà posta una reliquia del santo: un piccolo frammento di osso. A presiedere la cerimonia sarà il patriarca maronita Bèchara Raï. Archiviate le polemiche attorno all'imponenza dell'opera e ai costi.

L’altra Europa. Presidente, primo ministro e popolo uniti per i 300 anni di Maria regina della Polonia

28-08-2017

Grandi festeggiamenti sabato scorso a Czestochowa per i 300 anni dell'incoronazione del quadro miracoloso della Madonna Nera, avvenuta nel 1717 - anno di fondazione ufficiale della Massoneria, curiosa coincidenza - per volere di Papa Clemente XI. La ricorrenza è stata patrocinata direttamente dal governo polacco i cui rappresentanti, in primis il presidente Andrzej Duda e il primo ministro Beata Szydlo, hanno partecipato sabato mattina, insieme a una folla di pellegrini, alla Messa presieduta dal nunzio apostolico, monsignor Salvatore Pennacchio. Conformemente alle delibere di ciascuna delle due Camere del Parlamento di Varsavia, l'anno 2017 è dedicato alla Vergine Maria Regina di Polonia. Per l'occasione, non solo l'Ufficio filatelico nazionale ha emesso una serie di francobolli e buste commemorative, ma anche la zecca dello Stato ha introdotto in circolazione una speciale banconota con l'immagine della Madonna Nera.

La Messa tridentina presentata in tre minuti. La giovinezza della Tradizione parla da sè

28-08-2017

Un video di presentazione della Messa tridentina, o Messa gregoriana, o Messa celebrata secondo il Messale romano promulgato da san Pio V e nuovamente edito da san Giovanni XXIII.La comunità in questione è quella della Parrocchia della Incarnazione a Tampa, in Florida.

BXVI: «Il martirio del Battista ci ricorda che non si puà scendere a compromessi sulla Verità »

26-08-2017

San Beda, monaco del IX secolo, nelle sue Omelie dice così: «San Giovanni per [Cristo] diede la sua vita, anche se non gli fu ingiunto di rinnegare Gesù Cristo, gli fu ingiunto solo di tacere la verità». (cfr Om. 23: CCL 122, 354). E non taceva la verità e così morì per Cristo che è la Verità. Proprio per l'amore alla verità, non scese a compromessi e non ebbe timore di rivolgere parole forti a chi aveva smarrito la strada di Dio.

Il gesuita che approva le adozioni gay. Saliti su un piano inclinato, non si puà che continuare a scendere

24-08-2017

Padre Felipe Hernàn Berríos è un gesuita cileno molto noto in patria, fondatore e assistente di alcune Ong impegnate nel «sociale» e commentatore su organi di stampa nazionali. Come segnala il sito Secretum Meum Mihi, padre Berríos, in un'intervista andata in onda nel programma «Mucho Gusto» del canale televisivo «Mega», ha spiegato perchè è favorevole a che coppie di persone dello stesso sesso possano adottare bambini. Dubitiamo che sarà ripreso, censurato o sanzionato in alcun modo dalle competenti autorità ecclesiali.

Avanza la fissazione eugenetica dell’Islanda: diventare il primo paese down-free

24-08-2017

Nei paesi occidentali la tendenza ad abortire feti con difetti genetici è la diretta conseguenza delle diagnosi prenatali. Intervista allo statistico Roberto Volpi

SOS Venezuela. Il regime di Maduro è l’ennesimo inferno terrestre creato dal socialismo reale

24-08-2017

Un Paese ricco ridotto alla fame e distrutto dall'inflazione. Mancano pane e medicine. La repressione, la violenza e la morte provocate dal governo sono all'ordine del giorno. Il Venezuela di Nicolàs Maduro Moros è l'ennesimo inferno terrestre creato dall'incubo del socialismo reale. Guardate e diffondete questo cortometraggio. L'orrore va raccontato. Per non dormire sonni tranquilli e complici.

Giussani: «Dobbiamo servire il Signore da gente votata, che vive per combattere per il suo Regno»

23-08-2017

...da Celle Ligure, il 27 gennaio 1948, [don Giussani] si scusa con la sorella Brunilde di avere lasciato passare il giorno del suo compleanno - «anche se l'attendevo da tanto» - senza averle scritto. E pensando al suo futuro, le dice: «Quale che sia la vita che abbraccerai, una cosa c'è da fare, Brunilde […]: servire il Signore Gesù. Ma non servirlo come ogni uomo lo deve servire o lo serve di fatto con una vita à peu près cristiana: servirlo da avanguardia, servirlo da gente votata, e che, più che per ogni altra cosa, vive per combattere per il suo Regno. […] Io ho sempre sognato così di te, Brunilde: di sentirti doppiamente sorella, sorella vera, «aiuto» e «compagna» in ciò che io faccio con tutta la mia passione».

Caso Staranzano. Avercene di sacerdoti che difendono cosa la fede cattolica di fronte ai propri vescovi

23-08-2017

Alcune domande di Francesco Maria Fragiacomo, parroco di Staranzano al proprio arcivescovo (Carlo Roberto Maria Redaelli), in seguito al matrimonio gay di un capo scout della sua comunità.

Oggi  «l’ecumenismo della santità » avvicina di più l’ortodossia russa e la Chiesa Cattolica

23-08-2017

Il patriarca di Mosca riceve il Segretario di Stato vaticano, card. Parolin: «Due milioni di persone hanno venerato le reliquie di San Nicola»

La scuola che verrà . California, lezioni sul transgenderismo a bambini di 5 anni

22-08-2017

Un certo numero di genitori californiani si sono davvero arrabbiati e stanno prendendo in considerazione l'azione legale nei confronti di un insegnante di scuola materna che ha organizzato una «cerimonia di transizione» di sesso in classe per un bambino di cinque anni. Senza informare i genitori in anticipo.La Rocklin Academy Schools ha ribadito che non era necessario il consenso informato dei genitori perchè il tgransegenderismo - e il cambiamento di sesso - non rientra nell'educazione sessuale, l'educazione all'identità di genere non è educazione sessuale.Viceversa, secondo le leggi californiane, è vietato discriminare coloro che cambiano sesso, anche se hanno solo cinque anni. Quindi la lezione era legittima e forse obbligatoria: l'insegnante della scuola materna ha dovuto dare una lezione sul transgenderismo perchè un bambino in quella classe sta cambiando sesso.Dapprima ha letto due libri, «Io sono Jazz» e «The Red Crayon», che spiegano il cambiamento di sesso a bambini dai quattro agli otto anni («Dalla età di due anni, Jazz sapeva di avere il cervello di una bambina nel corpo di un bambino»…)Poi ha inscenato una sorta di cerimonia di transizione di sesso presentando il bambino in questione come maschio. Poi è andato in bagno e ne è uscito vestito da femmina. Ha spiegato quindi che adesso «lei» è una bambina, ha un nome da bambina e deve essere trattato come una bambina.Molti bambini sono tornati a casa «profondamente turbati emotivamente e traumatizzati», secondo i genitori.Alcune bambine piangevano chiedendo se anche loro si sarebbero trasformate in maschi. Altri hanno chiesto di vestirsi anche loro da femmina (solo per andare a scuola e giocare col loro amico, però).Michelle Cretella, presidente del College of Pediatricians americano, ha denunciato la promozione di cambiamento di sesso tra i bambini come come abuso su minori istituzionalizzato, che può infliggere un danno psichico grave. «Tutti i bambini devono essere informati della verità: il sesso non cambia mai e non può essere cambiato», ha detto Cretella a LifeSiteNews. «Tutti i bambini dovrebbero essere nutriti nella verità, mostrando loro la bellezza dei loro corpi e la bellezza della realtà del loro sesso biologico».

Un bell’esempio per capire quanto il demonio ci voglia far allontanare dall’Immacolata

22-08-2017

Sant'Alfonso Maria dei Liguori utilizza un bell'esempio per farci capire come il demonio cerchi in tutti i modi di allontanarci dalla Madonna. L'esempio è questo: «Come Oloferne per conquistare la città di Betulia ordinò che si rompessero gli acquedotti (Giuditta 7,6-13), così il demonio cerca con ogni mezzo di far perdere alle anime la devozione verso Maria, perchè, chiuso questo canale di grazie, gli riesce poi facilmente d'impadronirsi di esse».

«Lauda, Sion, Salvatorem, lauda ducem et pastorem». Cantare con san Tommaso ispirato dagli angeli

21-08-2017

Tra i canti suggeriti dal libro liturgico che regola Il Rito della comunione fuori della Messa e culto eucaristico, tra cui l'Adorazione e le Processioni teoforiche (cioè che portano Dio stesso sotto le specie del pane), si può trovare una rielaborazione del Lauda Sion (qui testo e traduzione), un adattamento in forma semplice e con intercalare di acclamazioni che mi pare adatta ad ogni coro e, in particolare, all'occasione festosa del Corpus Domini. Fu composto da Federico Caudana nel 1927 per la cattedrale di Cremona. Vi riporto il testo, lo spartito come si trova nel rituale al num. 235 (qui lo spartito polifonico in PDF), e il video musicale con l'esecuzione del brano del Coro di Bonemerse (CR).

I patriarchi cattolici d’Oriente: il genocidio dei cristiani è un affronto a tutta l’umanità 

18-08-2017

Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un «piccolo gregge» nell'indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe «uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo».

Quaerere Deum. Nel monastero di Clear Creek (Usa), dove la vita benedettina rifiorisce

18-08-2017

Otto ore di preghiera. Otto ore di lavoro. Otto ore di riposo. Questa è la vita dei monaci dell'abbazia benedettina statunitense Our Lady of Clear Creek - ai piedi delle colline dell'Oklahoma -, una fondazione sorta nel 1999 come «figlia» della celebre abbazia francese Notre-Dame de Fontgombault, appartenente alla Congregazione benedettina di Solesmes. Living the Liturgy: Clear Creek Monastery - un documentario in lingua inglese realizzato nel 2009 in collaborazione con la rete televisiva EWTN - esplora la vita di questi monaci e il loro ruolo nella restaurazione della cultura cristiana.

Sarah: abbiamo bisogno dello spirito dei vandeani, per combattere non a difesa di interessi umani ma di Dio

18-08-2017

Cari fratelli, noi cristiani abbiano bisogno dello spirito dei Vandeani! Abbiamo bisogno di un tale esempio! Come loro, abbiamo bisogno di abbandonare le nostre semine, le nostre messi, i solchi tracciati dai nostri aratri, per combattere, e non a difesa di interessi umani, ma per Dio!...

«Il tuo Cuore Immacolato comprende anche cià che non so dire»

18-08-2017

Charles Dickens esortava tutti a saper e voler portare lo spirito del Natale dentro ogni giorno dell'anno. I cattolici dovrebbero portare lo spirito della Solennità dell'Assunta, culmine misterioso e arcano della meraviglosa storia di Maria Madre di Dio e della Chiesa, in ogni minuto delle proprie vite. Questo è il profumo che si respira al Sacro Monte di Varallo Sesia dove abbia trovato una preghiera bella, semplcie e vera che vogliamo condividere con tutti

Ratzinger: il rimedio alla crisi della Chiesa, della morale, della donna c’è e si chiama Maria

16-08-2017

L'allora prefetto della Congregazione per la dottrina delle fede a colloquio con Vittorio Messori, nel 1984: «Con il suo destino, che è insieme di Vergine e di Madre, Maria continua a proiettare luce su ciò che il Creatore ha inteso per la donna di ogni tempo, il nostro compreso. Anzi, forse soprattutto il nostro, dove come sappiamo - è minacciata l'essenza stessa della femminilità. La sua Verginità e la sua Maternità radicano il mistero della donna in un destino altissimo da cui non può essere scardinata. Maria è l'intrepida annunciatrice del Magnificat».

Salire sul patibolo con Tommaso Moro e imparare da lui cos’è la fedeltà  a Dio e alla propria coscienza

14-08-2017

Venne pregato dal Re di pronunciare poche parole prima di morire. Allora disse: «Chiedo di pregare per me. Testimoniate che sono morto nella fede e per la fede della santa chiesa cattolica. Muoio fedele servo del re, ma prima servo di Dio». Non gli venne meno neppure il suo tradizionale senso dell'umorismo. Si rivolse così al luogotenente che lo accompagnava al patibolo: «Per favore aiutatemi a salire, poi per scendere non disturberò nessuno». Era il 6 luglio 1535, festa di san Tommaso Beckett, uno dei santi più famosi di Inghilterra.

Lasciate che i bambini vadano a Lui. I frutti dell’adorazione eucaristica insegnata ai più piccoli

11-08-2017

L'adorazione eucaristica sta tornando ad essere un aspetto centrale della vita cristiana. Dopo decenni in cui era stata messa da parte in molti luoghi, sono moltissime le parrocchie che hanno recuperato l'esposizione pubblica del Santissimo. Questa diffusione dell'adorazione, che secondo molte testimonianze dà tanti frutti, raggiunge anche i bambini, e viene introdotta sempre più nelle celebrazioni con i piccoli, anche se in modo adattato alla loro età...

L’equivoco post-conciliare del «dialogo»: lectio magistralis del cardinale Biffi in tre minuti

11-08-2017

Intervento a braccio del cardinale Giacomo Biffi a Bassano del Grappa (Vi), l'8 ottobre 1993, in occasione del conferimento del Premio Cultura Cattolica.

Milano. Nel 2017 1.006 matrimoni civili e 245 religiosi, poco più delle unioni omosessuali (241)

10-08-2017

«Ma cos'è questa brama ecclesiastica di importare seguaci di Allah quando non si è più capaci di portare in chiesa nemmeno i battezzati? Poco dopo aver letto le parole di Tarquinio mi è caduto l'occhio sugli ultimi dati dell'anagrafe milanese: nei primi sei mesi del 2017 i matrimoni civili sono stati 1006, quelli religiosi 245 (poco più delle 214 unioni omosessuali)»

Scozia. Messa in rito antico di fronte alle rovine della Cattedrale di St Andrews, distrutta dai protestanti

10-08-2017

Quella di San Ninian è una confraternita nata per promuovere la riconversione della Scozia alla fede cattolica. Lo fa attraverso le preghiere e dei pellegrinaggi nei quali vengono celebrate Messe secondo la forma straordinaria del rito romano. Dal 5 al 7 agosto si è quindi svolto un pellegrinaggio a piedi da Edinburgo a St Andrews, sulle orme dei fedeli che nel Medioevo si recavano a chiedere l'intercessione del santo patrono della Scozia. Al termine della tre giorni di cammino e litanie è stata celebrata la Messa di fronte alle rovine di quella che era la Cattedrale cattolica della città scozzese, saccheggiata durante la «Riforma» protestante nel 1560 e abbandonata fino a farla diventare un rudere.

Considerazioni sempre attuali di Gustave Thibon su matrimonio e amore coniugale

10-08-2017

L'amore: chi ne parla, spesso non sa cosa sia; chi lo vive, non sa parlarne. Sembra paradossale, ma è così: l'amore è troppo grande e complesso per poter essere descritto. Se poi si parla di Amore con la «A» maiuscola, la questione si fa ancora più complessa.

Immigrati e Ong: la posizione ideologica della Cei che si alimenta di confusione e dati errati

09-08-2017

Dice monsignor Perego che «la maggior parte dei migranti che prendono il largo nel Mediterraneo lo fanno per fuggire dalle prigioni libiche, dalle violenze, dai soprusi sempre più terribili», da qui il dovere di portarli in salvo in Italia. E certo che il viaggio fino alle coste libiche non sia una passeggiata, ma esso comincia molto prima della Libia, che non è certo il paese di origine. Se guardiamo alla nazionalità di quanti sbarcano in Italia, per il 2017 abbiamo che il gruppo più numeroso (sono sempre dati Acnur) è quello dei nigeriani (14,8%), seguito da quanti arrivano dalla Guinea (9,6%), dalla Costa d'Avorio (9%) e dal Bangladesh (8,6%). Provenienze che indicano chiaramente che il motivo della migrazione, almeno nella quasi totalità dei casi, è economico. Dalla Siria, l'unico paese di partenza per cui si può parlare in generale di profughi, arrivano appena il 6,5% di quanti sbarcano sulle nostre coste...

Famiglia e politica: anni di disprezzo per gli elettori non si recuperano con un’acrobazia

09-08-2017

Nei mesi di legislatura ci si opponga veramente alle leggi ostili alla vita e alla famiglia (in primis quella sulle dat) ancora pendenti, e si provi a dare voce all'Italia vera

Mont Saint-Michel: la spada del principe delle milizie celesti tra le nubi e le maree della vita

09-08-2017

Mont Saint-Michel: la spada del principe delle milizie celesti tra le nubi e le maree della vita

Dodici minuti di soffocamento. Cosa hanno ucciso il piccolo guerriero Charlie Gard

07-08-2017

Il piccolo Charlie Gard 'se n'è andato in 12 minuti'. A raccontare gli ultimi momenti di vita del figlio, affetto da una rara malattia incurabile, è stata la mamma, Connie Yates. Una drammatica testimonianza raccolta domenica dal Daily Mail.'Charlie ha aperto gli occhi e ci ha guardato per l'ultima volta e poi li ha chiusi e se n'è andato. Ci avevano detto che che sarebbe morto 5 o 6 minuti dopo aver staccato le macchine, ma il suo cuore ha smesso di battere dopo 12 minuti'. I genitori, subito dopo la morte avvenuta in un hospice, l'hanno portato a casa.'Una volta arrivati è stato bellissimo sedersi e vederlo, lì, disteso come un bambino qualunque' ha aggiunto la donna. 'Non più circondato dai macchinari e nulla che oscurasse il suo bellissimo faccino. Vedere il nostro Charlie, a casa, dormire nella sua culla, proprio dove doveva essere'.

Cresce la violenza del nazionalismo induista contro i cristiani. La lettera aperta di 101 intellettuali

07-08-2017

Fra i firmatari della lettera vi sono molti amici di AsiaNews. In tre anni vi sono stati almeno 600 violenze contro chiese, pastori, fedeli, attentati alla nutrizione e stupri di suore. Cresce anche la violenza contro i Dalit e contro i musulmani. L'odio viene diffuso anche da ministri e personalità pubbliche. Occorre agire «prima che sia troppo tardi».

Malthus in Vaticano. Un’altra conferenza sul clima che promuoverà  il controllo delle nascite

07-08-2017

Ci risiamo. Dal 2 al 4 novembre ci sarà un'altra conferenza internazionale «ambientalista» in Vaticano dove a farla da padroni saranno ancora una volta i più radicali sostenitori del controllo delle nascite. E la prosecuzione ideale della conferenza già tenuta in febbraio su «come salvare l'ambiente naturale» e come allora anche per l'appuntamento di novembre l'approccio all'argomento è figlio dell'estremismo ecologista.

Cristo ha ribaltato il sentimento di fondo della vita, la malinconia di un continuo addio

07-08-2017

Com'è doloroso accorgersi che la vita ti porta via tutto, che ogni volto amato può sparire in un istante e tuttavia com'è anche evidente che noi attendiamo, che il nostro cuore indomito non cessa mai di sperare la felicità. Un giorno don Giussani disse...

Il card. Simoni sulla persecuzione in Albania: «Celebravo di nascosto in prigione, Dio ci ha salvato»

04-08-2017

«La luce, l'amore, la grazia divina mi hanno accompagnato ogni giorno. Non ho mai perso la fede. Ho continuato a celebrare la Santa Messa, con un'ostia cotta di nascosto su piccoli fornelli, mentre per il vino utilizzavo il succo dei chicchi d'uva. Recitavo il Santo Rosario e confessavo i miei compagni di prigionia e nelle miniere. E Dio che ci ha custodito e salvato tutti...»

In Paradiso potremo godere della presenza degli amici che avevamo quaggiù? La Chiesa dice di sa, ecco perchè

03-08-2017

San Cipriano (del 3° secolo) scriveva: «Lì ci attendono la folla dei nostri cari, ci desidera la moltitudine dei genitori, dei fratelli, dei figli che già sono sicuri della loro incolumità e sono solleciti per la nostra salvezza. Quale grande gioia sarà per noi e per loro giungere alla loro presenza e al loro abbraccio!» (De mortalitate, 26)...

La novena a san Giuseppe, aiuto potente per chi cerca un lavoro o soffre sul luogo di lavoro

03-08-2017

Una delle preghiere più belle (e anche più efficaci) per chiedere la Grazia di trovare un lavoro è la Novena a San Giuseppe Lavoratore. Solitamente la si recita dal 22 al 30 aprile per prepararsi alla sua festività, celebrata il 1 maggio, ma la si può compiere sempre, specialmente nel momento del bisogno...

La foto virale: mamma Amber consola la figlia “Max”, transgendere da che aveva due anni

03-08-2017

La strana guerra di una mamma per i bagni trans

La CO2 fa davvero male? La scienza vera dice di no, ma il falso sa di molti altri è a scopo di lucro

03-08-2017

Il mondo dell'auto sconvolto dal delirio emissioni CO2 ma diversi pareri scientifici scoperchiano il business del cambiamento climatico

«Discernimento», la nuova parola magica. Ma Ignazio non avrebbe mai assentito all’uso che se ne fa oggi

02-08-2017

...Se il peccato non è una bazzecola, se non è una semplice convenzione sociale, ma è qualcosa che ci separa da Dio, con la conseguenza che, se non c'è pentimento, ci porta alla dannazione eterna, allora stare zitti è un reato davanti a Dio. Lo ricordava già il papa san Gregorio Magno. Beati allora quegli operatori di misericordia, che, pur consapevoli di tutta la complessità dei problemi, sanno aiutare i fratelli uscire dal dubbio e a sentire come indirizzate a sè quelle parole che Gesù rivolse a Pietro: «Uomo di poca fede, nella fede perchè hai dubitato?» (Mt 14,31). E anche quelle rivolte a tutti gli apostoli: «Vi ho detto queste cose perchè abbiate pace in me. Voi avrete tribolazione nel mondo, ma abbiate fiducia: io ho vinto il mondo!» (Gv 16,33).

Emanuela Marinelli: «Cosa la scienza più avanzata avvalora l’autenticità  della Sindone»

02-08-2017

Studiosi di varie discipline confermano che la reliquia risale all'epoca di Cristo. E che l'uomo che avvolgeva è stato pesantemente torturato prima di morire

Alter Christus. Nessuno come san Francesco ci insegna che Dio da noi non vuole molto: vuole tutto

02-08-2017

In un romanzo di Niko Kazantzakis, «Il poverello di Assisi», pubblicato negli anni Settanta, si legge che un giorno, frate Leone, sempre attento a ciò che stava accadendo nella vita del padre e fratello Francesco, mentre si trovavano a La Verna, lo sentì piangere e, anche se con difficoltà, lo intese pronunciare questa frase: «L'amore non è amato, l'amore non è amato». Con grande rispetto, come si entra nel santuario della più profonda intimità di un uomo di Dio, Leone gli chiese: «Perchè piangi fratello Francesco?» Francesco non rispose, semplicemente continuò: «L'amore non è amato, l'Amore non è amato». Leone, forse per consolarlo, ma anche sinceramente convinto di quello che gli voleva dire, interruppe il pianto di Francesco e replicò: «Francesco, non credi di aver già fatto abbastanza per Gesù, lasciando tuo padre e tua madre, e indicando ai tuoi amici un futuro luminoso?» E Francesco rispose: «No, non basta». «Ma Francesco - continuò Leone - non hai già fatto abbastanza spogliandoti dei tuoi bei vestiti e restando nudo davanti a tutti, andando a mendicare per le strade della tua città, abbracciando un lebbroso... fino al punto da essere preso per folle?» Francesco ancora rispose. «No, non abbastanza». Per la terza volta, Leone insistette: «Francesco, non ti bastano le sofferenze nella carne che ti procurano le stimmate, la ribellione e la disobbedienza di alcuni dei nostri fratelli, la malattia degli occhi?». E Francesco di nuovo, e questa volta ad alta voce gridò: «No, non basta, non basta, non basta». E così concluse: «Scrivi e ricorda nel tuo cuore, frate Leone, Dio non è mai abbastanza». «Dio non è mai abbastanza», questa è la risposta sconcertante di S. Francesco. Anche se per Dio e nel suo nome, egli in realtà aveva già fatto tante cose, tuttavia, questo ancora non bastava, ancora sentiva di dover gridare: «L'amore non è amato». Era il grido di un amante che sempre ha l'impressione di fare troppo poco per l'amato... S. Francesco ci insegna così la grandezza della vocazione religiosa, in cui Dio non è «soddisfatto», non si accontenta di una parte della nostra vita, di un momento di preghiera, di una parte del nostro tempo... Dio vuole tutto il nostro essere, tutto il nostro cuore, chiede di essere amato con tutto noi stessi (mente, cuore, intelligenza, forze, volontà, passione) ! Solo per chi è disposto a spendersi per il Signore in tal modo , la vita consacrata e la vocazione francescana hanno senso.

Quando Hitler autorizzà a graziare con la morte i malati incurabili. Qualche assonanza con il presente?

01-08-2017

Il Reichsleiter [Capo, investito di un potere valido su tutto il territorio del Reich - n.d.r.] Bouhler e il Dr. Med. Brandt sono incaricati, sotto la propria responsabilità, di estendere le competenze di alcuni medici da loro nominati, autorizzandoli a concedere la morte per grazia ai malati considerati incurabili secondo l'umano giudizio, previa valutazione critica del loro stato di malattia...

A Stoccarda si celebra il Gay Pride in chiesa, con l’avallo della diocesi. Tutto ok per Roma?

01-08-2017

Christopher Street Day (CSD) è come viene chiamato in Germania e in Svizzera l'annuale Gay Pride (il nome deriva dalle proteste che suscitò un raid della polizia in un locale gay di New York, in Christopher Street a Manhattan, il 28 giugno 1969, e che la lobby internazionale Lgbt ha trasformato nell'evento simbolico della sua «liberazione»).A Stoccarda il Gay Pride o CSD si è svolto sabato 29 luglio, con il motto «Cambio di prospettiva». La sezione del Bund der Deutschen Katholischen Jugend (o BDKJ, la più grande associazione giovanile cattolica tedesca) del decanato di Esslingen-Nürtingen, nella diocesi di Rottenburg-Stoccarda, ha deciso di aderire ufficialmente alla parata pro Sodoma.Oltre ad aver sfilato anch'essa sabato per le vie di Stoccarda, con striscione e magliette verdi di ordinanza, ha organizzato una veglia di preghiera presso la St. Maria Kirche (con una bandiera Lgtb accanto al cero pasquale, il tutto al centro di un grande cuore) e ha stampato un opuscolo-guida al Gay Pride cittadino («Il mondo è colorato! Grazie a Dio»). Le immagini di queste iniziative sono state rilanciate sulla pagina Facebook della diocesi. Diocesi che oggi è guidata dal vescovo Gebhard Fürst e che, come ricorda it.news, in passato lo fu dall'attuale cardinale Walter Kasper.

Java, 19 nuovi sacerdoti in due settimane: la speranza della Chiesa rinasce dai confini del mondo

01-08-2017

Il 26 luglio sono stati ordinati due sacerdoti, Batak a Padang; apprna prima 8 sacerdoti nella diocesi di Semarang; prim'ancora sei nuovi sacerdoti gesuiti a Kotabaru. Una situazione molto diversa da quella in occidente.

Guarigioni e fatti straordinari attribuiti al Servo di Dio Rosario Livatino, ucciso dalla Mafia

01-08-2017

Conclusa la fase diocesana del processo di beatificazione di Rosario Livatino. Ora la pratica arriva in Vaticano

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: