mercoledì 20 giugno 2018
  • 0
NEWS 13 giugno 2018    di Redazione
Alla ricerca del padre biologico. Viene fuori un film

Sette anni fa, Alana e Rickard Newman partirono per fare un film e raccontare la ricerca molto personale di Alana per trovare il suo padre biologico – un donatore di sperma anonimo. 

La coppia ha finito per produrre qualcosa di molto diverso: un documentario tentacolare, visivamente e intellettualmente coinvolgente, a beneficio del mondo intero.

Alana, una musicista laica di talento che ha abbandonato la sua carriera musicale per la vita, la famiglia e l’amore, rimane al centro del film, condividendo come attraverso la disperazione di conoscere suo padre si è ritrovata a scoprire i tesori della teologia del corpo di san Giovanni Paolo II e l’enciclica Humanae vitae di papa Paolo VI , sia sui temi dell’amore che del matrimonio.

E forse non sorprendentemente, la ricerca della verità di Alana e Rickard li ha portati in un luogo non previsto all’inizio della loro ricerca: entrambi hanno vissuto una drammatica conversione al cattolicesimo.

Il film, intitolato La Rivoluzione sessuale, cerca di esaminare gli effetti dell’esperimento di amore libero della generazione hippie e quelli dell’enciclica profetica Humanae Vitae, esaminando da vicino la storia degli sviluppi paralleli della pillola e dei metodi naturali per una paternità responsabile.

«Non ho mai incontrato il mio padre biologico», dichiara Alana Newman (foto a destra) a Lifesitenews. «E in realtà, nemmeno mia madre lo  ha fatto. Questo perché il primo marito di mia madre era sterile e hanno deciso di usare un donatore anonimo per concepirmi.

Mio marito ha iniziato a filmarmi subito dopo il nostro incontro e il pensiero originale di questo film era che avremmo cercato, scoperto e incontrato mio padre. L’unica cosa che sapevo di quest’uomo che costituisce metà dei miei geni è che era etnicamente polacco e cresciuto cattolico, così nei miei sforzi per saperne di più sulla mia eredità polacca e cattolica da tempo perduta ho avuto un interesse per il più famoso cattolico polacco di cui ero a conoscenza, Papa Giovanni Paolo II.

Quindi, nel senso più importante, ho conosciuto e abbracciato mio padre durante la realizzazione di questo film: Dio, il Padre. Sono continuamente travolta dalla saggezza che la Chiesa offre: è come scoprire un pozzo quando si è vagato da soli nel deserto per anni».


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: