martedì 26 maggio 2020
  • 0
NEWS 7 dicembre 2016    
«Breeders: donne di seconda categoria», il documentario contro l’«utero in affitto»

Il DVD si inserisce nella vasta campagna di ProVita #STOP utero in affitto, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica a livello politico e socio-culturale e a denunciare questa aberrante pratica. Nell’ambito della stessa campagna, ProVita ha anche lanciato una petizione per sollecitare le sollecitare le Autorità affinché facciano valere le leggi esistenti che già vietano la turpe pratica.

Sono storie vere, di lacrime e di dolore. Di donne – o, meglio, di mamme – che, dopo aver sentito crescere per nove mesi il bimbo nel loro ventre, se lo sono viste strappare a pochi minuti dalla nascita. E di figli che crescono senza sapere quali sono le loro radici, quale siano i loro genitori biologici.

Sono storie che mostrano come donne e bambini rimangono segnati per tutta la vita. La loro voce, grazie al documentario Breeders, vuole essere un accorato appello rivolto a tutti e a ciascuno, singolarmente: occorre aprire gli occhi sulla realtà che si cela dietro l’utero in affitto, che di volontario e altruistico non ha nulla.

Basta una piccola donazione a ProVita: un contributo per le spese e un gesto di sostegno alla campagna #STOP utero in affitto.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: