domenica 26 maggio 2019
  • 0
NEWS 27 maggio 2018    di Redazione
Karol e la scelta di mamma Emilia

Immagine correlataNell’autunno del 1919, Emilia Kaczorowska si accorse di aspettare un nuovo bambino, era il terzo. Aveva già 35 anni e mezzo e la nuova gravidanza si annunciò subito a rischio. I medici dissero che sarebbe stata fatale per lei e per il nascituro: doveva, quindi, interromperla. Doveva cioè abortire.

Il problema era certamente grave. Emilia conosceva bene le proprie condizioni di salute. Avrà di sicuro riflettuto sulle parole dei medici. Sapeva il rischio cui andava incontro e avrà pensato a suo marito, a suo figlio Edmund che aveva allora 14 anni, e anche a se stessa. Non è facile accettare la morte a 35 anni.

Ma Emilia era una donna di grande fede. Neppure per un attimo prese in considerazione la prospettiva dell’aborto. Si affidò al buon Dio. Mai, per nessuna ragione al mondo, avrebbe impedito a quel suo bambino di venire al mondo: per lui, era disposta a morire.

I nove mesi di gestazione furono pieni di complicazioni per la salute di Emilia. Il parto si presentò difficile, ma il bambino nacque sano e robusto. Era il 18 maggio 1920, il suo nome sarà Karol, Karol Wojtyla.

Quella maternità fu fatale per Emilia. Ella visse ancora nove anni, ma in condizioni di grande sofferenza.

La terribile disgrazia si verificò il 13 aprile 1929. Quella mattina, il piccolo Karol, che non aveva ancora nove anni, si alzò presto come al solito per andare a scuola. La mamma, sofferente, volle preparargli la colazione e poi lo baciò e abbracciò. (Renzo Allegri)

 

 


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: