lunedì 10 agosto 2020
  • 0
NEWS 27 ottobre 2015    
Pell: il testo della Relatio finalis viene frainteso, di Comunione ai divorziati risposati non si parla

Dall’intervista del cardinale George Pell, prefetto del Segreteria per l’Economia, al Catholic News Service, agenzia di informazione della Conferenza episcopale statunitense:

«I testi (della Relatio finalis) sono stati sostanzialmente fraintesi (si riferisce al modo in cui certa stampa ha informato sulle conclusioni del Sinodo, ndr). Prima di tutto non c'è nessun riferimento, sia nel paragrafo 85 che in ogni altra parte del documento, alla comunione per i divorziati risposati. Questo è fondamentale!

E anche nel paragrafo 63 c’è una sezione adeguata sulla comprensione appropriata di cosa s’intenda per “retta coscienza” che deve essere formata alla luce della Parola di Dio. E il discernimento che viene incoraggiato, nel paragrafo 85, deve essere basato, in questa materia particolare, sull’intero insegnamento della Familiaris Consortio di san Giovanni Paolo II e - dice un altro riferimento - sull'insegnamento della Chiesa.

Sarebbe stato di grande aiuto se ci fosse stata maggior chiarezza, ho pensato al momento in cui veniva definita la Relatio. Ma non c'è nulla nei paragrafi, così come stanno, che sia radicale o falsa dottrina o che sostenga una pratica falsa.

Credo che sia essenziale per noi, per andare avanti, come comunione uniti attorno al buon Dio, il fatto di non distorcere l’insegnamento di questo Sinodo, sia che ci piaccia sia che non ci piaccia, sia che ci piaccia in un altro modo.

Non dobbiamo né esagerarlo, né diminuirlo, ma prenderlo così come è. E cosi come è, il testo è pienamente in conformità con gli insegnamenti e le pratiche fondamentali della Chiesa».

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: