sabato 01 ottobre 2022
  • 0
   
il Timone N. 28 di Novembre 2003

Augusto del Noce

 

 

Filosofo cattolico, avversò con coraggio il connubio tra cristianesimo e marxismo, in anni in cui molti, anche cattolici purtroppo, auspicavano questo incontro mortale.
Venne emarginato, ma aveva ragione.

Nato a Pistoia nel 1910 e scomparso a Roma nel 1989, Augusto Del Noce si formò nell’ambiente culturale torinese, laureandosi nel 1932 con una tesi su Malebranche e aderendo all’antifascismo insieme ad altri esponenti della sinistra cristiana, come Felice Balbo, dalle posizioni del quale poi si distinse nettamente, soprattutto sulla base della convinzione dell’inconciliabilità tra cristianesimo e marxismo, motivo...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Novembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.