mercoledì 28 settembre 2022
  • 0
di Rino Cammilleri
il Timone N. 107 di Novembre 2011

Baruch


 

 

Nel libro L’Inquisizione sotto inquisizione di Léo Moulin, edito dall’Associazione Culturale Icaro (Cagliari 1992) e messo a disposizione dalla rete TotusTuus, un curioso capitoletto (pp. 29-31) riguarda un certo ebreo Baruch, un rabbino tedesco che il 14 luglio 1320 comparve davanti all’Inquisizione con l’accusa di essere un regiudaizzante, cioè un battezzato cristiano che era tornato al giudaismo. L’Inquisizione, lo ricordiamo, aveva giurisdizione sui soli cristiani, non sugli appartenenti ad altre fedi come ebrei e musulmani. Ma se uno era stato battezzato e poi apostatava (lo scandalo, ...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Novembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.