martedì 25 giugno 2024
  • 0
di Gianpaolo Barra
il Timone N. 123 di Maggio 2013

Che mondo…

Non so se ci voglia coraggio per dire qualcosa che di sicuro urta, infastidisce, irrita e potrebbe provocare reazioni anche “legali”. Ma dopo aver letto l’articolo di Mario Palmaro, che trovate in questo numero, paura e convenienze vanno accantonate e occorre esser chiari: viviamo in e siamo circondati da un mondo abitato da una quantità sbalorditiva di omicidi, di assassini e di loro complici.

Che siano medici, infermieri, politici d’ogni ordine e grado, presidenti di Stati Uniti, Cina e di altri Paesi, premi Nobel, membri di istituzioni internazionali o nazionali, quelli che praticano, promuovono, difendono e legalizzano aborti nel mondo sono tutti – di fatto – nient’altro che assassini o, almeno, loro complici.

Certo, per...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Maggio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.