domenica 26 maggio 2024
  • 0
   
il Timone N. 29 di Gennaio 2004

Chi disprezza la fede disprezza se stesso

 

 

Non solo quasi tutte le più grandi intelligenze umane hanno coltivato la fede, ma l’uomo vive continuamente di fede, che è un atto connaturale all’uomo. E solo se ci si aggrappa con fede al lignum crucis è possibile attraversare il mare della vita (S. Agostino).
Non è infrequente rilevare delle manifestazioni di disprezzo nei confronti dei credenti, che vengono considerati ingenui e infantili, per non aver saputo accedere ad un atteggiamento maturo e razionale, che tiene in considerazione solo ciò che è direttamente sperimentabile. Per ...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Gennaio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.