venerdì 23 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 24 di Marzo 2003

Hanno scritto… hanno detto…

 

Il Timone n. 24 – anno 2003 –


 

“Aristotele ha notato che fra la Divinità e l’uomo ci potrebbe essere amicizia solo se Essa mettesse un piano comune (nell’Etica Nicomachea); ora c’è: è la partecipazione alla vita divina, cioè la Grazia, che ci rende graditi. Altri, sul piano puramente naturale, sottolineano altre verità (Socrate, per es., la coscienza morale, Aristotele anche la virtù come agire ragionevolmente, gli orientali la “virtù di religione”, l’ascesi, ecc.): nessuno poteva però pensare che […] annunziato centinaia di anni prima in modi apparentemente contraddit...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.