venerdì 23 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 39 di Gennaio 2005

Hanno scritto… hanno detto…

Il Timone n. 39 – anno 2005 –

«Nella nostra società attuale, grazie a Dio, viene multato chi disonora la fede di Israele,. la sua immagine di Dio, le sue grandi figure. Viene multato anche chiunque vilipenda il Corano e le convinzioni dell’lslam. Se invece si tratta di Cristo e di ciò che è sacro per i cristiani, ecco che allora la libertà di opinione diventa il bene supremo, limitare il quale sarebbe minacciare o addirittura abolire la tolleranza e la libertà in generale. La libertà di opinione trova però il suo limite in questo: che non può distruggere l’onore e la dignità dell’altro, non è .Iibertà di mentire o di cancellare i diritti umani».
(Jose...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Gennaio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.