venerdì 1 marzo 2024
  • 0
   
il Timone N. 131 di Marzo 2014

Il commissario che doveva morire

Una fiction Tv ricostruisce i fatti relativi a gravi episodi di violenza degli Anni ’70. Si riaprono ferite di oltre 40 anni fa, che i giovani non conoscono. Proviamo a raccontarle di nuovo

L’indubbio successo di pubblico (una media di 6-7 milioni di telespettatori per ciascuna delle due puntate) e la notevole risonanza mediatica (su giornali, televisioni e sul web) che hanno caratterizzato la fiction televisiva Gli anni spezzati. Il commissario, andata in onda la prima settimana di gennaio su Rai Uno, dimostrano che la direzione della TV di Stato ha centrato il bersaglio. Che, nel caso specifico, è consistito nel riproporre al grande pubblico, e soprattutto ai giovani che di fatto la ignorano, una delle pagine pi&ug...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.