domenica 16 gennaio 2022
  • 0
di Laura Boccenti
il Timone N. 18 di Marzo 2002

Il naturalismo

 

 

 

Il moderno naturalismo, influenzato da Marx, da Nietzsche e da Freud, riduce l’uomo a una delle tre concupiscenze: degli occhi, della carne e superbia della vita. Vediamo perché.

 

Il naturalismo è una concezione filosofica che nega l’esistenza di una causa ordinatrice che trascenda la natura, ritenendo che questa abbia in sé stessa la ragione della propria esistenza e che se nella natura esistono un finalismo e un ordine essi dipendono dalla natura stessa. Il naturalismo è quindi un immanentismo che storicamente ha assunto le forme del panteismo e del materialismo.
Esso si affer...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.