lunedì 22 luglio 2024
  • 0
di Maurizio Blondet
il Timone N. 21 di Settembre 2002

Il picchio e la farfalla

 

 

 

Domande imbarazzanti a cui il darwinismo non sa rispondere.
Come può. li picchio avere una lingua così lunga? E le farfalle le ali·così belle? Bisogna ammettere l’esistenza di un progetto.
E di·un Creatore.

 

Il picchio pone un problema imbarazzante agli evoluzionisti. Pochi sanno che questo minuscolo uccellino per catturare gli insetti nascosti sotto la corteccia degli alberi, proietta una lingua di ben 15 centimetri. Ma come può, il piccolo volatile dei boschi, possedere una lingua lunga quanto il suo intero” corpo? Dove la tiene quando non la usa? ” La tiene arrotolata, come una fionda, attorno al collo...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.