domenica 21 aprile 2024
  • 0
di Stefano Biavaschi
il Timone N. 124 di Giugno 2013

La libertà religiosa


Le religioni non contengono tutte lo stesso grado di verità. Alcune ne contengono dei frammenti, altre nessuno. Vi sono religioni inventate a tavolino da qualche visionario in cerca di proseliti e altre costruite ad arte da qualche miliardario annoiato.
A questo punto ci si pone lecitamente una domanda: esiste, moralmente, la libertà di credere nell’errore? Se si risponde no, si rischia di scivolare nell’intolleranza. Ma se si risponde sì, si rischia di apparire indifferenti alla verità. E allora com’è giusto rispondere?
Che esiste una libertà davanti agli uomini e una libertà davanti a Dio. Nei rapporti con gli altri,...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Giugno.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.