giovedì 30 maggio 2024
  • 0
   
il Timone N. 131 di Marzo 2014

La Liturgia nell’età di Costantino

Nel corso del tempo, la Chiesa ha via via sviluppato forme proprie di culto utilizzando e trasformando il materiale proveniente dalla cultura contemporanea. In questo processo, il secolo IV rappresenta un momento di sviluppo straordinario, grazie anche alla promulgazione nel 313 dell’Editto di Milano ad opera di Costantino e Licinio, e della legislazione favorevole al cristianesimo che ne seguì.
Il passaggio da una situazione di persecuzione a una di “quasi Chiesa di stato” si manifesta esteriormente in vari modi. Uno dei più sintomatici è la costruzione di sontuosi luoghi di culto: le basiliche. Inoltre, bisogna aggiungere come Costantino riservò ai vescovi un trattamento speciale, insignendoli della dignità d...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.