martedì 27 luglio 2021
  • 0
   
il Timone N. 136 di Settembre 2014

La Madonna dei russi

La Madonna dei russi

Vedemmo la volta scorsa come Stalin, sino ad allora impegnato nel genocidio del cristianesimo, per salvare se stesso e il regime minacciati dai tedeschi non esitò a prendere sul serio – andando addirittura al di là delle indicazioni celesti – una apparizione mariana ad personam, indirizzata proprio a lui. L'ex-seminarista, passato dal Vangelo di Gesù a quello di Marx e Lenin, sapeva bene come da mille anni il cristianesimo impregnasse ogni fibra della Russia, unendosi all'amore per la terra natale: dunque, per cercare di arrestare i nazionalsocialisti, bisognava fare appello non ai "compagni e compagne" ma ai «fratelli e sorelle». Solo così poteva sperare...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.