martedì 25 giugno 2024
  • 0
   
il Timone N. 48 di Dicembre 2005

La questione liturgica

Il primo documento approvato dai Padri del Vaticano II è la “Sacrosantum Concilium” (SC), la costituzione sulla riforma della liturgia.
Mentre infatti riguardo ad altre materie la discussione si prospettava faticosa e quindi l’iter di produzione del documento corrispondente non poteva che essere ancora lungo, l’intervento conciliare sulla liturgia veniva da sé come il frutto maturo del benemerito movimento liturgico che nei decenni precedenti aveva già elaborato quei principi che sarebbero poi confluiti nella SC, e che già aveva in certo modo ispirato gli interventi di san Pio X sul breviario e sul canto sacro, e del venerabile Pio XII nella “Mediator Dei” e nella riforma dei riti della Settiman...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Dicembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.