sabato 01 ottobre 2022
  • 0
di Gianpaolo Barra
il Timone N. 128 di Dicembre 2013

Lettera del direttore

 

Carissimi amici,
chi è un abbonato di vecchia data sa che il numero di dicembre del Timone ospita una lettera che scrivo per darvi conto della situazione del nostro mensile. Lo faccio volentieri, lo sento anzi come un dovere, perché voi non siete solo lettori, solo abbonati. No, ce lo siamo detto molte volte: tutti noi siamo come una “famiglia”, che nel Timone trova uno strumento utile per la propria formazione apologetica, sperando con ciò di consolidare il dono della fede cattolica e l’amore a Dio, alla Chiesa, al Papa.

● E chi è abbonato di vecchia data sa anche che questa lettera si apre sempre con l’invito a ringraziare in primo luogo il buon Dio. Ho l’assoluta, certissima e invincibile...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Dicembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.