venerdì 23 febbraio 2024
  • 0
di Francesco Agnoli
il Timone N. 124 di Giugno 2013

Mai «contro» la Chiesa

Francesco viveva, proclamava ed esigeva dai suoi Frati una fedele, totale e indiscussa obbedienza alla Chiesa e al Papa. È questa una delle sue caratteristiche oggi più dimenticate

La Chiesa patisce sempre, ma in alcuni momenti più in altri meno, oltre agli attacchi esterni, anche ribellioni e violenze interne. Accade essenzialmente per due motivi: l’esistenza del seme della discordia, che il Nemico semina a piene mani nel campo del Bene per dividere, e le incoerenze degli uomini di Chiesa. Queste ultime contribuiscono notevolmente al diffondersi di eresie e movimenti di protesta, che fanno leva su una critica di per sé giusta, ma con l’intento non ...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Giugno.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.