lunedì 22 aprile 2024
  • 0
   
il Timone N. 21 di Settembre 2002

Marco Aurelio e i cristiani

 

 


Protettore o persecutore dei Cristiani?
Esaltato dalla tradizione pagana l’imperatore Marco Aurelio fu visto senza ostilità dai cristiani. Aprì una nuova fase nei rapporti tra Chiesa e impero.

Il regno di Marco Aurelio (161-180 d.C.)rappresentò una svolta importante nei rapporti fra l’impero romano e i Cristiani: da una parte egli inasprì la persecuzione, aggirando con “i nuovi decreti” il divieto traianeo di cercare i Cristiani e permettendo la ricerca di ufficio, dall’altra egli si fece promotore di una disposizione c...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.