lunedì 26 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 60 di Febbraio 2007

Morire è un diritto, parola di Hitler

 

 

Il programma di eutanasia voluto dal governo nazista si tradusse nell’assassinio di 275mila persone, di cui 8mila bambini. E oggi parole d’ordine e propaganda ricalcano precisamente quelle diffuse dal Terzo Reich.

 

 

Se al giorno d’oggi provate a sostenere che l’eu-tanasia è un crimine contro l’umanità e che a legalizzare la morte dolce si rischia una deriva morale come quella che vigeva sotto il regime nazista, rischiate di ricevere critiche, richiami, accuse, insulti, richieste di dimissioni, come è successo all’onorevole Carlo Giovanardi, quando era ministro dei Rapporti con il Parlamento....
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Febbraio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.