lunedì 26 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 123 di Maggio 2013

Preghiera e carità . Confraternite laicali nel Medioevo




Una delle più belle caratteristiche della Civitas christiana medievale: l’impegno straordinario dei laici. Che si associavano per coltivare una fede viva, pregando e operando a favore di tanti bisognosi

«E ognuno dia al massaro un denaro; e questi denari il massaro distribuirà tra i fratelli e le sorelle povere e soprattutto tra gli infermi, poi tra gli altri poveri; con gli stessi denari farà un’offerta alla chiesa in cui hanno celebrato la Messa».
L’esortazione dell’antico Statuto di una confraternita laicale d’area ravennate, databile agli ...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Maggio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.