lunedì 29 novembre 2021
  • 0
di Claudio Damioli
il Timone N. 115 di Luglio 2012

Quando il genio crede in Dio

 

 

Dice bene il Papa: Dio non manda in pensione l’intelligenza dell’uomo. Fede e ragione convivono: si può essere un genio ed amare il Creatore. Le prove della storia.

 

 

 

Stando a quel che dice il Papa, possono e devono coabitare: fede e ragione non si escludono a vicenda, l’una aiuta l’altra a conoscere la verità su Dio e sull’uomo. Il succo della recente Lettera Enciclica di Giovanni Paolo II, Fides et ratio, può essere sintetizzato in questa semplice, profonda consapevolezza.
Non tutti, ovviamente, concordano con il pensiero del Santo...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.