lunedì 26 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 141 di Marzo 2015

Renè Guenon

Massone, sufi, esoterista, cultore della “tradizione”, membro di una chiesa gnostica. Figura poliedrica, inquietante, capace di affascinare, ma pericolosa e ingannevole. Purtroppo ha qualche ammiratore nel mondo cattolico

La figura di René Guenon (1886-1951) non è di quelle facili da inquadrare.
Studioso di simboli e “forme religiose” di varie tradizioni, (indù, cinese, cristiana, islamica e giudaica), della dottrina di varie scuole esoteriche e della massoneria, la sua influenza è andata gradatamente aumentando in settori importanti della cultura contemporanea. Viene oggi considerato come un interprete originale della crisi del mondo moderno e un fautore del ritorno alla tradizione, ma ad un...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.