lunedì 22 aprile 2024
  • 0
   
il Timone N. 24 di Marzo 2003

Risorgimento e massoneria

L’opera della massoneria nel Risorgimento italiano. Iniziata con napoleone e terminata con al distruzione dello Stato pontificio. Sempre condannata dal Magistero.

In un articolo comparso su La Stampa nel dicembre 2000, Norberto Bobbio accusa “gruppi di cattolici militanti” che pretendono di “riscrivere” il Risorgimento dandone “una interpretazione che non esiterei a chiamare di destra, secondo cui il Risorgimento è stato un movimento guidato da élites anticlericali, per non dire addirittura massoniche, il cui scopo ultimo era l’abbattimento del potere temporale dei Papi”...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.