lunedì 4 marzo 2024
  • 0
   
il Timone N. 6 di Marzo 2000

San Bonaventura il dottor serafico e devoto

 

 

 

Soprannominato dottore devoto e, successivamente, dottore serafico, vescovo di Albano e cardinale, ottavo Ministro Generale dei Frati Minori, filosofo e teologo insigne, inscritto nell’albo dei Santi della Chiesa da papa Sisto IV nel 1482 e proclamato Dottore da Sisto V nel 1588, san Bonaventura si presenta come un vero e proprio gigante della fede e del pensiero, il cui messaggio spirituale, patrimonio indubbiamente prezioso, conserva una grande attualità e una sicura capacità di indirizzare gli animi verso Dio. Nato nei pressi di Bagnoregio, vicino a Viterbo, verso il 1217 o 1221, Bonaventura, il cui nome era Giovanni Fidanza, in tenera età fu miracolosamente guarito da san Francesco, nella cui fami...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.