lunedì 24 gennaio 2022
  • 0
di Rino Cammilleri
il Timone N. 35 di Luglio 2004

Scienza e Religione

 

 

 

Su «Il Domenicale» dell’8 maggio u.s. è comparsa un’interessante intervista concessa a Marco Respinti da Peter Hodgson, fisico nucleare, già docente di Fisica e Matematica a Oxford ed ora consulente del Pontificio Consiglio per la Cultura. Lo scienziato, cattolico, dichiara che «la scienza moderna è stata resa possibile da ciò che la dottrina cristiana propone di credere a proposito del mondo materiale». Affermazione sorprendente, visto che lo scientismo otto-novecentesco ci ha abituato a pensare inconciliabili scienza e religione. Tuttavia, se lo scientismo ha come autorevole testimoniai un’agnostica come Margherita Hack, ci sono scienziati crede...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.