venerdì 1 marzo 2024
  • 0
   
il Timone N. 57 di Novembre 2006

Se a soffrire è un innocente


È possibile conciliare l’esistenza, la bontà e l’onnipotenza di dio con la presenza del male? la filosofia risponde giustamente di sì. ma la risposta più consolante è quella cristiana.

Di fronte alle malattie, alle stragi del terrorismo, alle catastrofi naturali o alle guerre, di fronte, in particolare, alla sofferenza di chi è innocente, emerge prepotentemente il problema del male, che inquieta drammaticamente da sempre la coscienza umana, sollevando angosciose domande, a cui da sempre tentano di rispon...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Novembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.