domenica 14 agosto 2022
  • 0
di Saverio Gaeta
il Timone N. 32 di Aprile 2004

Un tuffo sul cemento

 

 

 

 

Lo straordinario miracolo attribuito all’intercessione di Juan Diego, il veggente di Guadalupe.
Un giovane resta in vita dopo una caduta da dieci metri. I medici lo davano per spacciato.

 

 
Sin dall’adolescenza il messicano Juan José Barragan Silva aveva cominciato a sperimentare il disagio esistenziale che attanaglia tanti suoi coetanei e li spinge nella spirale della tossicodipendenza. La ricerca di un punto d’appoggio nel padre, che lo aveva abbandonato quand’era bambino per formarsi una nuova famiglia negli Stati Uniti, si er...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.