sabato 04 dicembre 2021
  • 0
   
il Timone N. 102 di Aprile 2011

«Un’opera cattolica»

 

 

Molti dei personaggi che troviamo ne Il Signore degli Anelli rimandano a figure e verità religiose. E cattoliche. Come la Vergine Maria, l’Eucaristia, gli angeli e i demoni
 

 

«Io sono cristiano, e cattolico romano », scriveva John Ronald Reuel Tolkien in una lettera del 1956. E questo suo cattolicesimo profondo, cristallino, vissuto riverbera nettamente nella sua grande opera letteraria: il legendarium, come lui amava definirlo, pensato e scritto originariamente per dare una mitologia alla sua patria, l’Inghilterra, ovvero una mitologia che fosse principio e fonda...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.