giovedì 22 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 42 di Aprile 2005

Verdi, cioè razzisti

 

 

 

 

I movimenti ambientalisti hanno radici eugenetiche. Anche il padre del naturalismo italiano, Alessandro Ghigi, teorizzava la selezione della razza. Ecco perché si oppongono alla modificazione genetica dei pomodori, ma sostengono la ricerca sugli embrioni.

 

 

 

Parlano di violazione delle leggi naturali se intervieni geneticamente per migliorare le piante, ma non hanno nessun problema a sostenere esperimenti sugli embrioni, e le fecondazioni in provetta con commercio di gameti. Gridano all’orrore se mangi cibo che non è “biologico”, ma approvano e pr...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.