domenica 19 maggio 2024
  • 0
Al card. Pizzaballa il Premio Internazionale Cultura Cattolica
NEWS 30 Aprile 2024    di Redazione

Al card. Pizzaballa il Premio Internazionale Cultura Cattolica

Giovedì 2 maggio alle ore 20:45 al Teatro Remondini di Bassano il cardinale Pierbattista Pizzaballa, Patriarca di Gerusalemme, riceverà il 41° Premio Internazionale Cultura Cattolica.

Assegnato per la prima volta nel 1983 al prof. Gianfranco Morra, il Premio è stato assegnato al card. Giacomo Biffi, mons. Luigi Giussani, lo scrittore Vittorio Messori, il filosofo Augusto Del Noce, il card. Joseph Ratzinger, l’economista Michael Novak, lo scrittore Eugenio Corti, il maestro Riccardo Muti, il card. Angelo Scola e numerose altre personalità che hanno saputo in maniera esemplare “fare della fede cultura”.

«Il Patriarca Pizzaballa viene a Bassano e siamo davvero onorati di ospitarlo per la profondità della testimonianza che verrà a portarci e perché sappiamo quanto gli sia difficile allontanarsi dalla sua gente e dalla sua terra in questo momento così delicato», è il commento del Presidente della Scuola di Cultura Cattolica David Bozzetto.

Il Patriarca di Gerusalemme dei Latini arriverà in città nelle ore immediatamente precedenti alla cerimonia, durante la quale – oltre ai saluti delle autorità – risponderà alle domande della giornalista Monica Maggioni, già presidente della Rai e direttrice del TG1. Tra gli ospiti, oltre ai membri della Giuria del Premio, saranno presenti il Sindaco di Bassano Elena Pavan e gli assessori Giovannella Cabion e Andrea Zonta, gli assessori regionali Elena Donazzan e Manuela Lanzarin e il Vescovo emerito di Vicenza mons. Beniamino Pizziol. Ha confermato la sua presenza anche il Vescovo di Vicenza mons. Giuliano Brugnotto, che con il card. Pizzaballa celebrerà una S. Messa alle ore 8:30 di venerdì 3 maggio presso il convento delle suore Sacramentine in via Beata Giovanna.

Il Patriarca Pizzaballa ha iniziato il servizio nella Custodia di Terra Santa il 2 luglio 1999. Il 9 maggio 2001 è stato nominato Guardiano del convento dei Santi Simeone e Anna a Gerusalemme. Impegnato nella pastorale dei fedeli cattolici di espressione ebraica, è stato Vicario Patriarcale dal 2005 al 2008.

Eletto Custode di Terra Santa e Guardiano del Monte Sion nel maggio 2004, mantiene tale incarico fino all’aprile 2016. Il Santo Padre Francesco, il 24 giugno 2016, lo ha nominato Arcivescovo Titolare di Verbe e Amministratore Apostolico sede vacante della Diocesi Patriarcale di Gerusalemme dei Latini. Il 10 settembre è stato consacrato Vescovo nella cattedrale di Bergamo dal Cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali. Il 24 ottobre 2020 papa Francesco lo ha nominato Patriarca di Gerusalemme dei Latini e nel recente concistoro del 30 settembre 2023 lo ha creato Cardinale.

Innamorato fin da giovane della Terra Santa, Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa nella quotidiana cura pastorale si adopera instancabilmente per la ricerca di un dialogo sincero e fecondo tra le diverse e complesse espressioni religiose. È un sapiente costruttore di pace anche nell’adempimento dei delicati incarichi di governo finora ricoperti nella Custodia, affidata ai Frati Minori, e nel Patriarcato.


Potrebbe interessarti anche