mercoledì 28 ottobre 2020
  • 0
NEWS 26 novembre 2014    
Bolivia, il progresso per Evo Morales: sparisce il matrimonio religioso dal nuovo codice civile

di Alver Metalli

 

Evo Morales, che peraltro ama i riti alla madre terra, non ritiene che quello religioso che si riferisce al matrimonio meriti di essere menzionato espressamente nel Codice delle Famiglie, e così, nel nuovo diritto familiare appena promulgato non si parla più di “matrimonio religioso”. Dopo il matrimonio civile, l’unico ad avere validità giuridica, chi vorrà potrà celebrare l’unione con un altro rito, secondo gli usi e i costumi dei contraenti. Che – se sono cattolici e lo vorranno – potranno ricorrere al celebrante di loro gradimento.

Nessuna presa di posizione, per il momento, da parte della Conferenza episcopale del paese andino, che ha formato una commissione per analizzare il nuovo Codice familiare.

Il nuovo Codice entrerà in vigore il 6 agosto del 2015.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: