domenica 14 agosto 2022
  • 0
NEWS 5 Gennaio 2015    

Fra i nuovi cardinali, anche un amico della Messa in rito antico: il messicano  Alberto Suà¡rez Inda

Alberto Suárez Inda, arcivescovo di Morelia, nello stato messicano del Michoacan, dove la violenza dei narcos è ai massimi livelli, è uno dei 20 nuovi cardinali nominati ieri da papa Francesco.

Nato a Celaya il 30 gennaio 1939, Suárez  ha compiuto gli studi ecclesiastici nel Seminario di Morelia e presso l’Università Gregoriana a Roma, ottenendo la licenza in filosofia. È stato ordinato sacerdote l’8 agosto 1964, incardinato nell'arcidiocesi di Morelia. Quando è stata eretta la diocesi di Celaya è passato a far parte del clero della nuova circoscrizione. Il 5 novembre 1985 è stato nominato Vescovo di Tacámbaro ed ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 20 dicembre successivo. Il 20 gennaio 1995 Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo metropolita di Morelia.

Nel 2011 è stato il primo vescovo messicano a celebrare una Messa nel vetus ordo. Lo ha fatto anche in un’occasione solenne come la notte di Natale del 2013, nella Cattedrale di Morelia.