domenica 27 settembre 2020
  • 0
NEWS 20 agosto 2014    
Il gesto di Francesco: una Messa per il centenario del genocidio degli armeni, i primi crocifissi del 900
L’appuntamento è per il 12 aprile 2015 in San Pietro. In quella data papa Francesco celebrerà una Messa in occasione del centenario del genocidio armeno. Lo ha annunciato domenica scorsa, 17 agosto, il cardinale Mario Poli, arcivescovo di Buenos Aires, nel corso della celebrazione eucaristica svolta presso la Cattedrale armena di Nostra Signora di Narek, nella capitale argentina. La notizia è stata riportata dal sito Il Sismografo.

«Il Santo Padre ha accettato l'invito della chiesa cattolica armena», ha precisato il parroco di Nostra Signora di Narek, Pablo Hakimian. Lo stesso padre Hakimian ha inoltre ricordato che un anno fa il patriarca Nerses Bedros XIX di Cilicia, Primate della Chiesa armeno-cattolica, aveva affrontato questo tema direttamente con il Santo Padre.

Papa Francesco aveva definito, il 3 giugno 2013, durante un incontro con una delegazione guidata dal patriarca Nerses Bedros, la tragedia del popolo armeno come «il primo genocidio del XX secolo». Dichiarazione che causò il disappunto per via diplomatica delle autorità turche, le quali hanno sempre negato la definizione di genocidio armeno.

Il massacro risale al 1915, quando l’Impero Ottomano iniziò un’operazione per eliminare il popolo armeno, annientandone cultura e storia. Secondo l’Enciclopedia Britannica le vittime furono 1.700.000.
 
-----
La foto qui riprodotta, scattata da un giornalista tedesco il 24 aprile 1915 e conservata negli archivi del Vaticano,  documenta una crocifissione di cristiane armene nel deserto di Deir ez-Zor, in Siria, a opera di soldati turchi.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: