domenica 27 settembre 2020
  • 0
NEWS 18 agosto 2014    
La Madonna alta dieci metri di Erbil, che abbraccia l’Iraq e protegge i cristiani dall’avanzata dell’Isis
Il progetto era previsto da tempo, ma l’inaugurazione lo scorso 15 agosto  fa pensare a un qualche disegno della Provvidenza. Si tratta di una statua della Vergine a Erbil, nel Kurdistan iraqeno, che svetta a dieci metri d’altezza. E’ posta su un basamento al centro di una fontana e gira su se stessa, come a proteggere con il suo abbraccio una terra che vive giorni di tragedia. E’ stata voluta dai cristiani locali al posto di una precedente statua che era giudicata poco visibile. Si trova a pochi passi dalla chiesa di San Giuseppe, i cui giardini ospitano attualmente un centinaio di famiglie in fuga dalla violenza dell’Isis, mentre sono 90mila i profughi a Erbil, molti di loro cristiani, ad un passo dall’avanzata dei Jihadisti.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: