mercoledì 28 ottobre 2020
  • 0
NEWS 4 maggio 2015    
Quel fiume silenzioso di conversioni che passa dalla Sagrada Familia e dal genio di Gaudà­
C’è un fiume di grazie che passa per la Sagrada Familia, la cattedrale di Barcellona frutto del genio di Antoni Gaudí y Cornet (1852 –1926). A raccontarlo alla statunitense Catholic News Agency è stato José Manuel Almuzara Pérez, che dal 1992 presiede l’associazione promotrice della causa di beatificazione di Gaudí, avviata nel 2003. Da allora continuano ad arrivare lettere da tutto il mondo  con attestazioni di guarigioni attribuite all’intercessione dell’architetto catalano , così come si allunga la serie di conversioni provocate dal suo capolavoro in pietra.
Almuzara Pérez ne ha citata una, quella di un sudcoreano, buddista, inviato nel 1998 dal governo di Seul per studiare la cattedrale di Barcellona in preparazione a una esposizione su Gaudí. Rimase in città solo una settimana e poi fece ritorno in patria. Mesi dopo scrisse una lettera all’associazione rivelando di voler diventare cattolico.

Nella missiva spiegava che studiando i progetti di Gaudí, e in particolare la Sagrada Familia, aveva scoperto che in quei lavori era presente qualcosa di divino; e osservandoli e ammirandoli aveva alla fine incontrato Dio. In Corea aveva cercato di approfondire la dottrina cattolica per comprendere meglio il senso di quella sua strana esperienza, fino alla conversione.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: