martedì 10 dicembre 2019
  • 0
il Timone N. 186 di Luglio 2019
«Anche oggi l’arte sacra è questione di fede»

«Arte per Dio, senza fede non è sincera». A soli 36 anni Giovanni Gasparro (foto) è considerato uno dei pittori italiani più ricercati. La sua espressività ci riporta al figurativismo pittorico che ha fatto grande la tradizione italiana e ci introduce in un settore, quello dell’arte sacra, in crisi perché incapace di conciliare fede e immagine.

È soprattutto una questione di fede, però, come scopriremo. E per fede, infatti, Gasparro, ha intrapreso come professione la sua grande passione per i colori e le forme.

Un figurativista che recupera la tradizione, ciononostante si esprime in maniera moderna. Una bella complicazione…

«È così, quando mi domandano di autodefinirmi è come se volessero ibernarmi in una forma da cui non potrò evolvere. Sono certamente un pittore figurativo che ha guardato e studia ancora l’arte del passato come strumento per interpretare il presente…»

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: