venerdì 1 marzo 2024
  • 0
   
il Timone N. 86 di Settembre 2009

Aborto: anche la donna è vittima

 

 

 


L’aborto può avere sulla donna conseguenze devastanti: difficoltà ad accudire i figli, ansia, disturbo post-traumatico da stress, disturbo da uso o abuso di sostanze psicoattive, pensieri intrusivi, depressione, ricorso al suicidio. I fatti parlano chiaro. Ma sono taciuti


 

Secondo la legislazione italiana l’aborto nei primi 90 giorni è consentito allorquando «la prosecuzione della gravidanza, il parto o la maternità comporterebbero un serio pericolo per la sua [della donna, n.d.r.] salute fisica o psichica». Sono molti i Paesi in cui l...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.